Home

.

Guida Bios 2° Parte

 

Accesso al Setup Bios
Per accedere al SETUP del bios basta la pressione di uno dei seguenti Tasti (dipende dalla vers.):
- Del (o Canc.)
- F1
- F2

Di seguito vedremo le principali sezioni del Bios Setup e le guida all'impostazione dei parametri.

 

STANDARD BIOS SETUP
Informazioni relative alla data, hard disk, cd rom, floppy...etc. In questa sezione, tutti i parametri sono facilmente comprensibili e cmq la gran parte di essi si possono impostare su "AUTO" per una corretta funzionalità.

 

IDE HDD AUTO DETECTION
Questa opzione permette al bios di rilevare in modo automatico le unità disco (hard disk, cdrom..etc ) installate nei canali IDE (Primary e Secondary Master/Slave). I dati con cui sono state riconosciute le periferiche verranno impostati nelle sezione STANDARD BIOS SETUP.

 

BIOS FEATURE SETUP --> Guida ai parametri
(informazioni principali del sistema...)

in questa sezione, vi sono alcune delle principali impostazioni di sistema, in particolare quelle che definiscono il funzionamento della macchina in fase di Boot.

 

Virus Warning
Attiva il controllo antivirus del settore di Boot.

 

Cpu Level 1/2 Internal Cache
Abilita/disabilita la memoria interna del processore. In caso di anomalie della cache, questa opzione puo' permettere quanto meno di riavviare la macchina Disabilitando la cache. In condizioni normali impostate su Enabled (Abilitato)

 

Cpu Level 1/2 External Cache
Abilita/disabilita la memoria esterna del processore. In caso di anomalie della cache, questa opzione puo' permettere quanto meno di riavviare la macchina Disabilitando la cache. In condizioni normali impostate su Enabled (Abilitato)

 

Quick Power On Self Test
In fase di avvio il Bios effettua un test su tutte le periferiche. Se abilitiamo questo parametro, l'avvio sarà molto più rapido, ma i test risulteranno meno affidabili. Impostate su ENABLED.

 

Boot Sequence
Specifica la sequenza con cui il bios cercherà di avviare il sistema. Per un avvio più rapido è consigliabile impostare come prima unità il disco dove risiede il sistema operativo (ad es C, CDROM, A).

 

Swap Floppy Drive
Se sono installate due unità floppy, impostando su enabled permette di commutare tra loro le lettere (A: diventa B: e viceversa).

 

Floppy Disk access control (Write protect)
Consente di impostare l'uso del floppy attraverso la sola lettura o la lettura/scrittura.

 

Ide Hdd Block Mode
Questa opzione abilita/disabilita il trasferimento dati a "blocchi". Se abilitato permette un trasferimento dati molto più veloce sull'hard disk. L'opzione Max è la più performante.

 

PS/2 Mouse Control
Abilita/disabilita la porta PS/2.

 

OS2 Select for DRAM > 64 Mbyte
Se usate un sistema OS/2 impostate su ENABLED, permetterà il riconoscimento della memoria eccedente i 64 megabyte. Per i sistemi Windows impostare DISABLED.

 

Video Rom Bios Shadow
Carica lo schermo del Bios nella Ram e non nella flash Rom, velocizzandone la visualizzazione. Impostate su ENABLED.

 

Boot Up NumLock Status
Abilita il tasto Num Lock della tastiera nella fase di Boot.

 

Typematic Rate Setting (Chars/Sec)
Stabilisce il numero massimo di caratteri che possono essere digitati in un secondo.

 

Typematic Delay
Stabilisce l'intervallo in millisecondi che intercorre tra la visualizzazione di un carattere battuto e il successivo.

 

 

CHIPSET FEATURE SETUP --> Guida ai parametri
(impostazioni relative all'hardware...)

In questa sezione del setup, troviamo le impostazioni relative all'hardware della macchina.

 

Sdram Configuration
Stabilisce il tipo di configurazione della memoria RAM. Solitamente le opzioni sono AUTO e User define(o Manual). Impostando su AUTO (scelta consigliata) il Bios procederà al riconoscimento automatico del tipo di Ram, settando i relativi parametri. Altrimenti si procederà ad impostare manualmente i parametri della ram indicati in seguito. In alcune vers. di bios è possibile indicare il tempo di accesso della memoria, espresso in nanosecondi ( Ns). In questo caso, minore e' il valore, maggiore sarà la velocità (Consigliamo di impostare il valore nominale della RAM installata).

 

Sdram Cas Latency
Questo parametro e quelli seguenti si riferiscono ai cicli di attesa e alle modalità di invio dei dati della memoria. Valori più bassi corrispondono a tempi più brevi, aumentando quindi le performance del sistema. ATTENZIONE! Valori troppo bassi potrebbero produrre instabilità di sistema, specie in caso di Overclock della cpu.

 

Sdram Ras to Cas Delay
(vedi sopra)

 

Sdram Ras Precharge Time
(vedi sopra)

 

Sdram Idle Timer
(vedi sopra)

 

Dram Wait State
(vedi sopra)

 

DRAM Timing
(vedi sopra)

 

System Bios Cacheable
Se abilitato, il bios viene caricato nella cache L2 della cpu o nella memoria Ram.

 

Video Bios Cacheable
Se abilitato, la schermata video del Bios viene caricata nella cache L2 della cpu (o in memoria).

 

Graphics AGP Aperture Size
Stabilisce la quantità di memoria Ram che la scheda grafica AGP potrà usare oltre alla propria memoria. Questa impostazione dipende esclusivamente dalla Ram installata nel sistema (se disponete di poca memoria, non impostate valori troppo elevati).

 

PCI 2.1 Support
Abilita il bus PCI per le schede di non nuovissima generazione. Impostare comunque ENABLED.

 

Memory Hole at 15M-16M
Se abilitato, la parte di RAM indicata viene impegnata a favore delle periferiche ISA. Disabilitare solo se non si posseggono schede ti tale tipo.

 

Data Integrity Mode
Abilita/disabilita il controllo di errore dei moduli di tipo Ecc.

 

Onboard Parallel Port
Imposta il tipo di trasferimento dati sulla porta parallela (LPT1). Se non periferiche che richiedano un'impostazione diversa selezionare l'opzione EPP, la più veloce. Tuttavia, se possedete delle vecchie stampanti, questa opzione potrebbe non farle funzionare a dovere. 

 

Onboard PCI IDE Enable
Impostare la voce BOTH.

 

IDE Ultra DMA Mode
Imposta i parametri relativi al trasferimento dati dei canali IDE del controller. Impostare l'opzione AUTO.

 

IDE0 Master (e Slave) PIO/DMA Mode
" (vedi sopra)

 

IDE1 Master (e Slave) PIO/DMA Mode
" (vedi sopra)

 

 

POWER MANAGEMENT SETUP --> Guida ai parametri
(parametri relativi alla gestione dell'alimentazione e del risparmio energetico....)

in questa sezione del setup, si andranno a settare i parametri relativi alla gestione dell'alimentazione e del risparmio energetico.

 

Power management
Oltre ad Disabilitare completamente la gestione del risparmio energetico, restituendo il pieno controllo all'APM del sistema operativo, si possono selezionare diverse opzioni: Max, Min e User. Le prime impostano dei valori di default relative al massimo e al minimo risparmio energetico possibile. L'ultima permette la personalizzazione delle opzioni e dei tempi.

 

Video Off Option
Specifica le opzioni per lo spegnimento del monitor.

 

Video Off Method
Specifica le modalità di spegnimento del monitor.

 

Standby Mode
Stabilisce il tempo di attivazione della modalità Standby (..video e hard disk spenti con tutte le altre periferiche in funzione).

 

Suspend Mode
Stabilisce il tempo di attivazione della modalità Suspend (..spegnimento di tutte le periferiche tranne la Cpu).

HD Power Down
Specifica il tempo di spegnimento dell'hard disk per inattività. 

 

 

PNP/PCI CONFIGURATION --> Guida ai parametri
(stabilisce la gestione e l'assegnazione delle risorse di sistema...)

In questa sezione del setup, si stabilisce la gestione e l'assegnazione delle risorse di sistema alle varie schede e periferiche.

 

PnP OS Installed
Permette di specificare se si utilizza un sistema operativo Plug & Play. Se abilitata, restituisce al sistema operativo il compito di  configurare il Bus Pci.

 

Resources Controlled By
Se Abilitata, il bios assegna automaticamente l'Interrupt e il DMA alle periferiche Plug & Play; in caso contrario si procederà all'assegna- zione manuale.

 

Assegnazione manuale risorse
Questa operazione può tornare utile nell'eventualità di conflitti.

 

Pci Latency Timer
Selezionare il parametro 32 PCI Clock per aumentare le performance del Bus PCI.

 

CPU SETUP
Molte schede madri sono jumper-free e cioè prive di ponticelli o di dip switches per l'impostazione della frequenza di funzionamento del Processore e del fattore di moltiplicazione desiderato nonché per la regolazione del voltaggio. Tali parametri vanno quindi impostati tramite il Bios nella sezione relativa. Solitamente il bios permette il riconoscimento automatico del processore... ma se vogliamo spingere un po' di più la cpu, basta scegliere la frequenza di Bus tra quelle proposte (66, 75, 83, 100, 103, 112 Mhz..ecc) e il fattore di moltiplicazione desiderato (3.5, 4.5, 5, ecc.). In questo caso, l'Overclock sarà semplice ella portata di tutti ma, teniamo sempre conto degli opportuni aggiustamenti al valore della Vcore, se vogliamo garantire una certa stabilità di sistema.

 

INTEGRATED PERIPHERAL
Questa sezione e' ormai scomparsa (o quasi) nelle main-board moderne. Cmq, qui possiamo impostare alcuni parametri sulle porte di sistema (seriali, parallele..ecc.), per esempio la modalità di trasmissione dati della porta parallela LPT1 (EPP, ECP, SPP..ecc.). Oggi queste voci sono inserite di solito nella sezione CHIPSET FEATURE SETUP.

 

LOAD SETUP DEFAULTS
Permette di caricare ed impostare in modo automatico i parametri predefiniti del bios.

 

PASSWORD SETTINGS
Consente l'impostazione di una password al fine di impedire modifiche al bios setup da parte di altre persone.

 

Altre impostazioni
Ogni versione di bios potrà presentare delle opzioni specifiche per il setup di specifiche funzioni. Come, per esempio, l'audio/video integrato.

 

Salvataggio delle impostazioni
Dopo aver apportato le varie modifiche, si procederà o meno al salvataggio delle stesse tramite le seguenti opzioni:
- Save -> Salva le modifiche;
- Save & Exit Setup -> Esce dal setup e chiede conferma per salvare;
- Exit Without Saving -> Esce dal setup e non salva le modifiche;