Home

.

Fire Fox 2° Parte

 

Cronologia

La gestione della Cronologia, la quale ultima raccoglie l'elenco di tutti i siti web visitati recentemente, si effettua dall'apposita finestra di opzioni raggiungibile nel modo seguente:
- Strumenti > Opzioni > Privacy > Cronologia.



All'interno del tab Cronologia è anzitutto possibile impostare per quanti giorni si vuole che le pagine visitate vengano memorizzate. Il valore di default è 9 giorni, tuttavia può essere inserito il valore preferito. Non si può comunque dimenticare che essa occupa spazio sull'Hard Disk, dunque, nell'effettuare questa selezione occorre senz'altro tenere conto di questo aspetto.

Nella finestra in questione è poi possibile rimuovere l'intera Cronologia, utilizzando l'apposito controllo "Svuota la Cronologia adesso".

Attenzione: La Cronologia dei Downloads, ossia dei files scaricati da Internet viene memorizzata da FireFox in una sezione a sé stante.

Per poter rivedere off-line le pagine già visitate durante la navigazione, attenersi alle seguenti istruzioni: File > Lavora scollegato e digitare nella barra degli indirizzi about:cache.

Per visualizzare la cronologia durante la navigazione (analogamente a quanto è possibile fare in Internet Explorer), è sufficiente fare click su Visualizza > Barra laterale > Cronologia, oppure utilizzare lo short cut da tastiera CTRL+H.

In tal modo viene visualizzata la seguente schermata:



Naturalmente, l'elenco dei siti viene suddiviso per giorni, (il cui numero varia a seconda delle impostazioni selezionate nella finestra di gestione della Cronologia).

Estremamente utile risulta, infine, la possibilità di inserire una keyword (parola chiave) nell’apposita edit line, al fine di ritrovare un sito del quale non si ricorda l’intero indirizzo.

A destra del campo di ricerca è disponibile il menu “Visualizza”, il quale permette di ordinare i siti visitati a seconda delle proprie preferenze.

Gestione dei Segnalibri


Aggiungere un Segnalibro

Facendo click sul menu Segnalibri > Aggiungi pagina nei segnalibri è possibile aggiungere un indirizzo web alla lista dei propri siti preferiti.

Viene visualizzata la seguente finestra:


In essa si può modificare il titolo della pagina o selezionare la cartella nella quale si vuole che l'indirizzo venga aggiunto (utile per coloro che preferiscono suddividere gli indirizzi in categorie).

Analogamente, è possibile aggiungere un nuovo Segnalibro utilizzando lo short cut da tastiera CTRL+D.

Rimuovere un Segnalibro

La rimozione di un Segnalibro è estremamente semplice. E' sufficiente accedere al menu Segnalibri, fare click con il tasto destro sull'indirizzo che si desidera rimuovere e selezionare Elimina.

Utilizzare lo strumento Gestione Segnalibri



La console Gestione segnalibri è raggiungibile attraverso il seguente percorso: Segnalibri > Gestione Segnalibri.

Qui è possibile gestire a “360°” la lista dei propri siti preferiti. In particolare, è possibile:
- aggiungere un nuovo indirizzo;
- eliminare un indirizzo precedentemente aggiunto;
- modificare le proprietà di un indirizzo: risulta particolarmente utile la possibilità di personalizzare la parola chiave, per facilitare future ricerche;
- creare e rimuovere le cartelle contenenti gli indirizzi salvati;
- trasferire gli indirizzi da una cartella all'altra;
- modificare il contenuto della cartella della barra dei segnalibri (la barra posta al di sotto di quella dell’indirizzo (vedi immagine).

In ultimo, se si vuole visualizzare la lista dei Segnalibri nella barra laterale (analogamente a quanto avviene in Internet Explorer), è possibile utilizzare lo short cut da tastiera CTRL+B, oppure fare click su Visualizza > Barra laterale > Segnalibri.

Gestione dei Downloads


I file scaricati attraverso FireFox possono essere visualizzati nel modo seguente: Strumenti > Download.

Alternativamente può essere utilizzato lo short cut da tastiera CTRL+J.



In fondo alla finestra, sulla sinistra, è riportata la cartella scelta come destinazione di default per i files scaricati (nell'esempio evidenziato sopra, si tratta della cartella C:\Documents and Settings\Nome_Utente\Desktop).

Attenzione: nell'esempio suddetto, la finestra è vuota perché non è stato scaricato alcun file!

A destra della finestra, invece, è inserito il pulsante "RIMUOVI", il quale consente, naturalmente, di eliminare i files scaricati (alternativamente alla rimozione manuale direttamente dalla cartella in cui essi sono stati salvati).

Tra le principali caratteristiche di questo sistema di gestione dei Downloads, è particolarmente interessante il fatto che vengano visualizzati sia i files completamente scaricati, sia quelli in fase di Download (in ordine ai quali viene visualizzato lo stato del Download, la velocità di trasferimento dei dati ed il tempo rimanente per il completamento; inoltre è possibile annullare il download del file, sospenderlo o ripeterne uno non andato a buon fine).

Per evitare di perdere i dati già trasferiti, se si tenta di chiudere la finestra di FireFox durante l'installazione di un file, viene chiesto all'utente come procedere.

Infine, durante la navigazione, l'utente viene avvisato del completamento dei downloads avviati.

Navigazione a schede

Una delle più evidenti differenze tra FireFox ed Internet Explorer è la modalità di navigazione definita "a schede". Essa consente di aprire links o nuovi siti web in un'unica finestra; in altri termini, anziché aprire una nuova finestra per ogni sito , viene aperta una nuova scheda. Per spostarsi da una scheda all'altra è sufficiente fare click sul titolo di ciascuna scheda per riportarla "in primo piano", oppure utilizzare la combinazione di tasti CTRL+Tab.



Tale funzionalità può essere avviata nel modo seguente:
- se si tratta di un link, fare click su di esso premendo contemporaneamente il tasto CTRL;
- per aprire un nuovo sito web fare click su File > Nuova scheda, oppure utilizzare lo short cut da tastiera CTRL+T.

Inoltre è possibile spostare le schede all'interno della finestra, trascinandole da un lato all'altro della stessa, tenendo premuto il tasto sinistro del mouse.

Per chiudere una scheda:
- fare click su File > Chiudi scheda;
- oppure utilizzare lo short cut da tastiera CTRL+W;
- fare click con il tasto destro del mouse sulla barra del titolo della scheda e selezionare Chiudi scheda.

Va ancora segnalata l'interessante possibilità di aggiungere tutte le schede aperte all'elenco dei Segnalibri; per fare ciò è sufficiente attenersi al seguente percorso: Segnalibri > Tutte le schede nei Segnalibri, oppure utilizzare lo short cut da tastiera CTRL+Maiusc+D.

Altrettanto interessante, infine, è la possibilità di selezionare tutti gli indirizzi che corrispondono a ciascuna delle schede aperte, come home page (pagina iniziale), in modo che all'apertura del browser, vengano aperti contemporaneamente, e, naturalmente, ciascuno in una scheda diversa. Ciò è possibile seguendo questo percorso: Strumenti > Opzioni > Generale > Pagine correnti.

Blocco dei pop-ups

Anche in FireFox, come in Internet Explorer, è possibile liberarsi del noioso problema dell'apertura automatica di pagine "non sollecitate".



Per abilitare il blocco dei pop-ups attenersi alle seguenti istruzioni: Strumenti > Opzioni > Contenuti e spuntare il checkbox “Blocca le finestre pop-up”.

Se si desidera abilitare i pop-ups per alcuni siti che si considerano affidabili, è sufficiente fare click dalla stessa sezione sul pulsante "Siti con permesso", quindi aggiungere gli indirizzi di proprio interesse.

L'avvenuto blocco di un pop-up viene "pubblicizzato" sia con appositi messaggi contenuti in finestre a comparsa, sia mediante la visualizzazione di un'icona (una "i" bianca all’interno di un pallino blu, simile al logo delle "informazioni") nella barra di stato della finestra di FireFox.

Aggiornamento di FireFox

Analogamente ad Internet Explorer, anche FireFox può essere aggiornato.

Attenzione: se si vuole disporre sempre della versione più recente e maggiormente stabile e sicura del browser, è consigliabile eseguire regolarmente il download degli aggiornamenti.

La ricerca di aggiornamenti può essere avviata nel modo seguente: ? > Controlla l'esistenza di aggiornamenti.

La console Mozilla Update verifica anche se sono disponibili versioni aggiornate delle estensioni eventualmente installate.

Plug-ins

I plug-ins (o estensioni), sono piccoli programmi che forniscono ulteriori funzioni al browser. Possono aggiungere un semplice pulsante od un controllo, nonché funzionalità più complesse (si pensi ad un filtro anti-phishing).

Inoltre, se si ha un po' di pratica in materia di programmazione web, (segnatamente di Javascript ed XML), FireFox consente di creare i propri plug-ins.

La gestione delle estensioni in FireFox viene effettuata tramite un'apposita console, che semplifica le procedure di installazione, rimozione ed aggiornamento automatico dei plug-ins stessi. Tale console è raggiungibile nel modo seguente: Strumenti > Estensioni.



Facendo click con il tasto destro del mouse su ciascuno dei plug-ins installati, è possibile ottenere una serie di informazioni indispensabili all'identificazione dell'applicazione (visitare il sito web del produttore, ottenere direttamente informazioni sull'estensione, disinstallazione, disattivazione).

I controlli inseriti a fondo pagina consentono di disinstallare in maniera più rapida un'estensione non più utilizzata o utilizzabile, ricercarne una versione aggiornata in modo più veloce.

Inoltre, è stato inserito un utile link che consente di accedere alla pagina ufficiale dei plug-ins per FireFox.

Altri plug-ins sono disponibile al sito http://plugindoc.mozdev.org/.