Home

.

Multimetro digitale

 

AVVERTENZA
Tutte le indicazioni indicate in questo manuale non sono applicabili a alla varietà di multimetri in commercio
FARE SEMPRE RIFERIMENTO AL MANUALE D'USO IN DOTAZIONE DEI VARI MODELLI

Informazioni sulla sicurezza

 

1 DISPLAY

2 TASTI FUNZIONE

3 SELETTRORE FUNZIONE / PORTATA

4 BOCCOLE PER I CAVETTI

Esecuzione delle misure

Verifica del funzionamento dello strumento

Prima di eseguire una misura, verificare che lo strumento funzioni e che la pila sia carica. Se lo strumento non funziona, farlo riparare prima di eseguire una misura.

Selezione della portata

Se necessario, successivamente, ogni volta che si preme il pulsante, si seleziona la portata immediatamente successiva. Una volta raggiunta la portata massima, premendo ancora il pulsante si ritorna alla portata più bassa. Per ritornare alla modalità di selezione automatica, premere il pulsante RANGE. Se si visualizza di nuovo il messaggio RANGE, la selezione automatica della portata non è disponibile per la funzione selezionata.

Adoperare la modalità di selezione automatica della portata per tutte le misure iniziali.

Dopodiché, se appropriato, usare il pulsante RANGE per selezionare e bloccare una portata.

Avvertenza

Per prevenire scosse elettriche mentre è attiva la funzione di selezione manuale della portata, osservare le diciture sul display per identificare la portata effettivamente selezionata.

Indicazione di correzione di sovraccarico   Se esiste una condizione di sovraccarico, sul display può comparire l’indicazione . Nel caso di misure di tensione o corrente, occorre rimediare immediatamente Selezionando una portata superiore. Se anche scegliendo la portata più alta non si elimina la condizione di sovraccarico, interrompere la misura finché non si è identificato ed eliminato il problema. L’indicazione 0o è normale per alcune funzioni, ad esempio le misure di resistenze, le verifiche di continuità e le prove sui diodi.

Misure di tensione in corrente continua Vedi Figura -1-

1. Girare il selettore di funzioni sulla posizione v.

2. Selezionare la PORTATA desiderata. La portata predefinita di tensione in c.c. è pari a 2V. Collegare i cavetti: quello rosso alla boccola , quello nero alla boccola COM.

4. Collegare i puntali ai punti di misura del circuito.

5. Leggere la misura sul display e se necessario eliminare l’eventuale condizione di sovraccarico .

Misure di tensione in corrente alternata Vedi Figura -2-

1. Girare il selettore di funzioni sulla posizione V.

2. Selezionare la PORTATA desiderata. La portata predefinita di tensione in c.a. è pari a 2 V 3. Collegare i cavetti: quello rosso alla boccola , quello nero alla boccola COM.

4. Collegare i puntali ai punti di misura del circuito.

5. Leggere la misura sul display e se necessario eliminare l’eventuale condizione di sovraccarico .

Preparazione alle misure di corrente

• Scollegare l’alimentazione dal circuito prima di collegare i puntali.

• Lasciare raffreddare il multimetro tra una misura e l’altra, se le correnti di misura sono vicine o superano i 2 ampere.

• Se si collega un cavetto a un ingresso di corrente quando è selezionata una funzione non di corrente, viene emessa una segnalazione acustica.

• La tensione di circuito aperto al punto di misura non deve superare i 1000 V.

• Misurare sempre una corrente in serie al carico, mai ai capi di un generatore di tensione.

Misure di corrente continua Vedi Figura -3-

1. Girare il selettore sulla posizione di una funzione di corrente: μA, mA o A.

2. Selezionare il RANGE prescelto .

3. Collegare i cavetti: quello rosso alla boccola mA o A, quello nero alla boccola COM.

4. Scollegare l’alimentazione dal circuito su cui si eseguirà la misura

5. Aprire il circuito di misura per determinare i punti di misura.

6. Collegare i puntali in serie al carico (ai punti di misura).

7. Collegare l’alimentazione al circuito su cui si deve eseguire la misura.

8. Leggere la misura sul display e se necessario eliminare l’eventuale condizione di sovraccarico .

Misure di corrente alternata Vedi Figura -4-

1. Girare il selettore sulla posizione di una funzione di corrente e portata: μA, mA o A.

2. Selezionare il RANGE prescelto .

3. Collegare i cavetti: quello rosso alla boccola mA o A, quello nero alla boccola COM.

4. Scollegare l’alimentazione dal circuito su cui si eseguirà la misura.

5. Aprire il circuito di misura per determinare i punti di misura.

6. Collegare i puntali in serie al carico (ai punti di misura).

7. Collegare l’alimentazione al circuito su cui si deve eseguire la misura.

8. Leggere la misura sul display e se necessario eliminare l’eventuale condizione di sovraccarico .

Misure di resistenza Vedi Figura -5-

1. Girare il selettore di funzioni sulla posizione Ω.

2. Selezionare la PORTATA desiderata.

3. Collegare i cavetti: quello rosso alla boccola , quello nero alla boccola COM.

4. Scollegare l’alimentazione dal circuito su cui si eseguirà la misura Non misurare mai una resistenza ai capi di un generatore di tensione o su un circuito alimentato.

5. Scaricare tutti i condensatori che possano influire sulla lettura.

6. Collegare i puntali ai capi della resistenza.

7. Leggere l’indicazione sul display. Se compare 0o sulla portata più alta, significa che la resistenza non è misurabile perché è troppo grande oppure che il circuito è aperto.

Verifica di continuità Vedi Figura -6-

1. Girare il selettore di funzioni sulla posizione .

2. Collegare i cavetti: quello rosso alla boccola , quello nero alla boccola COM.

3. Scollegare l’alimentazione dal circuito su cui si eseguirà la misura

4. Scaricare tutti i condensatori che possano influire sulla lettura.

5. Collegare i puntali ai capi della resistenza o ai due punti di misura.

6. Se esiste continuità (< 40 Ω), viene emessa una segnalazione acustica.

 Prova dei diodi Vedi Figura -7-

1. Girare il selettore di funzioni sulla posizione .

2. Collegare i cavetti: quello rosso alla boccola , quello nero alla boccola COM.

3. Scollegare l’alimentazione dal circuito su cui si eseguirà la misura

4. Scollegare almeno un terminale del diodo dal circuito.

5. Collegare i puntali ai capi del diodo.

6. Leggere l’indicazione sul display. Un diodo in buone condizioni ha una caduta di tensione diretta uguale a circa 0.6 V, mentre un diodo aperto o polarizzato inversamente genera la lettura .

Misure di capacità Vedi Figura -8-

1. Girare il selettore di portata / funzione sulla posizione .

2. Collegare i cavetti: quello rosso alla boccola , quello nero alla boccola COM.

4. Scollegare l’alimentazione dal circuito su cui si eseguirà la misura.

5. Scaricare il condensatore usando un resistore da 100 kΩ.

6. Scollegare almeno un terminale del condensatore dal circuito.

7. Collegare i puntali ai capi del condensatore.

8. Leggere l’indicazione sul display.

Misurazione della temperatura Vedi Figura -9- 

1. Girare il selettore di funzioni sulla posizione °C o °F adatta.

2. Collegare la termocoppia di tipo K a un adattatore TEMP (XR-TA).

Fare corrispondere la polarità dell’adattatore a quella della termocoppia.

3. Collegare l’adattatore TEMP agli ingressi e COM.

5. Leggere l’indicazione sul display.

 Misurazione della frequenza Vedi Figura -10-

1. Girare il selettore di funzioni sulla posizione Hz.

2. Collegare i cavetti: quello rosso alla boccola Hz, quello nero alla boccola COM.

3. Collegare i puntali al generatore di segnale.

4. Leggere l’indicazione sul display. 

Misure di tensione senza contatto (NCV, Non Contact Voltage) Vedi Figura -11-

1. Il selettore di portata può essere spostato sulla posizione OFF o su qualsiasi posizione di funzione/portata.

2. Per l’esecuzione delle misure NCV non si adoperano i cavetti.

3. Premere il pulsante NCV. Il display diventa vuoto, viene emessa una segnalazione acustica e il LED rosso accanto al pulsante NCV, sul pannello anteriore, si accende indicando che lo strumento è in funzione. Con il pulsante premuto, tenere la parte centrale superiore del multimetro (la posizione del sensore) vicina al conduttore/circuito su cui eseguire la misura.

4. Se è presente una tensione in corrente alternata compresa tra 70 e 600 V, viene emessa una segnalazione acustica e il LED rosso accanto al pulsante NCV, sul pannello anteriore, si accende. 

Prova della tensione della pila Vedi Figura -12-

1. Girare il selettore di funzioni sulla posizione BATT adatta, 1.5 V o 9 V.

2. Collegare i cavetti: quello rosso alla boccola BATT 1.5 V o BATT 9 V, quello nero alla boccola COM.

3. Collegare i puntali ai capi della pila. Il multimetro applica un carico adatto alla pila.

4. Leggere l’indicazione sul display. Una pila da 1.5 volt in buone condizioni deve dare una lettura >1.2 V, mentre una pila da 9 volt in buone condizioni deve dare una lettura >7.2 V.

Verifica di livelli logici  Vedi Figura -13-

Alcuni modelli possono verificare i livelli logici della famiglia TTL. Esso visualizza 0o e un segno se rileva una condizione di livello alto (Vera). Esso emette un segnale acustico e visualizza e se rileva una condizione di livello basso. Vedere la sezione Dati tecnici per i limiti di tensione dei livelli logici 1 e 0. Eventuali indicazioni di superamento dei limiti sono indicate solo sul display con ; non si visualizza , né viene emesso un segnale acustico.

1. Girare il selettore di funzioni sulla posizione LOGIC.

2. Collegare i cavetti: quello rosso alla boccola , quello nero alla boccola COM.

3. Collegare il cavetto nero al punto comune del circuito logico.

4. Collegare il cavetto rosso al punto di verifica del circuito logico.

5. Leggere l’indicazione sul display.

Manutenzione del prodotto

Pulizia

Per pulire il multimetro, adoperare un panno morbido inumidito con acqua. Per evitare danni ai componenti plastici, quando si pulisce il multimetro non usare benzene, alcol, acetone, etere, diluenti per vernice o lacca, chetoni o altri solventi.

Soluzione dei problemi:

Se sembra che il multimetro non funzioni bene, compiere prima le seguenti verifiche.

1. Leggere le istruzioni per l’uso per accertarsi che il multimetro sia adoperato correttamente.

2. Controllare i cavetti e verificarne la continuità.

3. Verificare che la pila sia in buone condizioni. Quando la carica della pila è inferiore al livello che assicura la precisione, si visualizza il simbolo . In tal caso sostituirla immediatamente.

4. Se le portate di corrente non danno risultati corretti, controllare i fusibili.

 Sostituzione della pila e dei fusibili Vedi Figura -14-

AVVERTENZA

Per prevenire scosse elettriche, prima di accedere alla pila o ai fusibili scollegare i cavetti sia dal multimetro che dal circuito di misura.

Per sostituire il fusibile, procedere come segue:

1. Estrarre le due viti che fissano la parte posteriore dell’involucro.

2. Separare le due sezioni dell’involucro.

3. Estrarre e sostituire il fusibile

4. Montare di nuovo il multimetro.

AVVERTENZA

Tutte le indicazioni indicate in questo manuale non sono applicabili a alla varietà di multimetri in commercio

FARE SEMPRE RIFERIMENTO AL MANUALE D'USO IN DOTAZIONE DEI VARI MODELLI