Home

.

RIVELATORI

 

AVVERTENZA
Tutte le indicazioni indicate in questo manuale non sono applicabili a alla varietà di strumenti in commercio
FARE SEMPRE RIFERIMENTO AL MANUALE D'USO IN DOTAZIONE DEI VARI MODELLI

Rilevatori

Chi vuole perforare pareti può contare sulla precisione dei numeri: con i pratici rilevatori digitali si troveranno con la massima precisione e sicurezza cavi in tensione, tubi o travi e telai di metallo, così come le sottostrutture in legno.

                                   

Descrizione del funzionamento

E’ possibile lavorare con lo strumento di misura in maniera ottimale soltanto dopo aver letto completamente le istruzioni per l’uso e le indicazioni operative e seguendo rigorosamente le istruzioni in esse contenute. CUSTODIRE ACCURATAMENTE LE PRESENTI ISTRUZIONI.

Si prega di aprire il risvolto di copertina su cui si trova raffigurato schematicamente lo strumento di misura e lasciarlo aperto mentre si legge il manuale delle Istruzioni per l’uso.

Uso conforme alle norme

Lo strumento di misura è previsto per la rilevazione di metalli (materiali metallici ferrosi e non ferrosi, p.es. ferri di armature), travi di legno nonché cavi conduttori di tensione in pareti, soffitti e terreni.

Componenti illustrati

La numerazione dei componenti si riferisce all’illustrazione dello strumento di misura che si trova sulla pagina con la rappresentazione grafica.

1 Led luminoso ad anello
2 Apertura della marcatura
3 Display
4 Tasto «ZOOM»
5 Tasto per rilevazione legno
6 Tasto per rilevazione metallo
7 Tasto inserimento/disinserimento «on/off»
8 Slitta di guida in feltro
9 Campo del sensore
10 Coperchio del vano batterie
11 Matita per marcare (estraibile)
12 Bloccaggio del coperchio del vano batterie
Elementi di visualizzazione
a
Visualizzazione di cavi conduttori di tensione
b Visualizzazione della funzione rilevazione legno
c visualizzazione della funzione rilevazione metallo
d Visualizzazione della funzione «ZOOM»e Visualizzazione di misura «ZOOM»
f Visualizzazione di misura
g Visualizzazione di calibratura «AutoCal»
h Visualizzazione di metalli magnetici
i Visualizzazione di metalli non magnetici
j Visualizzazione per segnale acustico disattivato
k Visualizzazione dello stato della batteria

 

Uso

Applicazione/sostituzione delle batterie

Utilizzare esclusivamente batterie all’alcale-manganese oppure batterie ricaricabili.

Per aprire il coperchio del vano batterie 10 premere l’arresto 12 in direzione della freccia e alzare verso l’alto il coperchio del vano batterie. Applicare la batteria fornita in dotazione. Accertarsi della corretta polarizzazione elettrica basandosi sulle indicazioni riportate sul lato interno del vano batterie.

Se l’indicazione dello stato della batteria k sul display si accende significa che utilizzando batterie alcaline si possono eseguire misurazioni per ancora 1 ora ca. (con batterie ricaricabili si ha una durata inferiore). Se la visualizzazione lampeggia k significa che si hanno a disposizione solo 10 min ca. di misurazioni. Se l’indicazione relativa allo stato della batteria k ed il led luminoso ad anello 1 (rosso) lampeggiano, questo significa che non è più possibile eseguire ulteriori misurazioni previa sostituzione della batteria alcalina o di quella ricaricabile.

B In caso di non utilizzo per lunghi periodi estrarre la batteria dallo strumento di misura. In caso di lunghi periodi di deposito, la batteria può subire corrosioni oppure si può scaricare.

Messa in funzione

Proteggere lo strumento di misura da liquidi e dall’esposizione diretta ai raggi solari.

Accendere/spegnere

Per accendere lo strumento di misura è sufficiente premere un qualsiasi tasto.

Accendendo lo strumento di misura premendo il tasto per la rilevazione del legno 5 oppure premendo il tasto per la rilevazione di oggetti di metallo 6 lo strumento si ritrova direttamente nella rispettiva modalità di rilevazione.

Accendendo lo strumento di misura con il tasto inserimento/disinserimento 7 oppure con il tasto «ZOOM» 4 esso ritorna nella modalità di rilevazione utilizzata per ultima.

Dopo un breve test automatico lo strumento di misura è pronto per l’esercizio.

Se lo strumento di misura si trova impostato sulla funzione di rilevazione metallo, il segnale di pronto esercizio viene visualizzato tramite una «spunta» a lato della visualizzazione di «AutoCal» g.

Per spegnere lo strumento di misura premere il tasto di inserimento/disinserimento 7.

Se per 5 minuti ca. non si preme alcun tasto, lo strumento di misura si spegne automaticamente riducendo in questo modo il consumo di batterie.

Modi operativi

Lo strumento di misura rileva oggetti che si trovano al di sotto del campo del sensore 9.

Rilevazione di oggetti metallici

Per eseguire la rilevazione di oggetti metallici, premere il tasto per la rilevazione del metallo 6. Sul display appare il simbolo c per la rilevazione di metalli, il led luminoso ad anello 1 si accende ed è verde.

Applicare lo strumento di misura sulla superficie da esaminare e spostarlo lateralmente. Se lo strumento di misurazione si avvicina ad un oggetto metallico l’oscillazione nella visualizzazione di misura f aumenta; se invece esso si allontana dall’oggetto, l’oscillazione diminuisce. Quando si ha il

massimo dell’oscillazione significa che l’oggetto metallico si trova direttamente sotto il centro del sensore (sotto l’apertura per la marcatura 2). Fintanto che lo strumento di misurazione si trova sull’oggetto metallico, il led luminoso ad anello 1 è illuminato da una luce rossa e si emette untono costante.   

Per localizzare con precisione l’oggetto, premere il tasto «ZOOM» 4 e tenerlo premuto mentre si sposta ripetutamente (3 volte) lo strumento di misurazione sopra l’oggetto. Sul display appare la visualizzazione della funzione di zoom d. La visualizzazione di misura zoom e raggiunge

il massimo delle oscillazioni quando si trova sopra il centro dell’oggetto metallico.

Se si vogliono rilevare oggetti metallici particolarmente piccoli o che si trovano ad una certa profondità e la visualizzazione di misura f non reagisce, premere il tasto «ZOOM» 4 e tenerlo premuto mentre si continua a passare sulla zona interessata. Per la rilevazione prestare attenzione soltanto alla visualizzazione di misura zoom e.Se nel materiale da analizzare dovessero trovarsi inclusioni metalliche, nella visualizzazione di misura f si visualizza un segnale costante. Premere dunque il tasto «ZOOM» 4 e tenerlo premuto mentre si continua a sondare con lo strumento la zona interessata. Durante la rilevazione prestare attenzione soltanto alla visualizzazione di misura zoom e.

Qualora l’oggetto metallico segnalato dovesse essere un metallo magnetico (ad es. ferro), sul display appare il simbolo h. In caso di metalli non magnetici appare il simbolo i. Per la distinzione tra i diversi tipi di metalli è necessario che lo strumento di misura si trovi sull’oggetto metallico individuato (LED 1 ad anello illuminato con una luce rossa). In caso di segnali deboli non è possibile visualizzare il tipo di metallo.

Qualora sotto la superficie della zona interessata si trovassero reti di acciaio per costruzioni edili ed armature, nella visualizzazione di misura f si rileva un’oscillazione su tutta la superficie. In questo caso utilizzare per la rilevazione sempre la funzione di zoom. In caso di reti di acciaio per costruzioni edili, quando ci si trova direttamente sopra le barrette di ferro sul display si visualizza il simbolo h per metalli magnetici mentre quando ci si trova tra le barrette metalliche si visualizza il simbolo i per metalli non magnetici.

Rilevazione di oggetti di legno

Per eseguire rilevazioni di oggetti di legno premere il tasto per la rilevazione legno 5. Sul display si visualizzano il simbolo b per la rilevazione legno e la visualizzazione della funzione di zoom d, la freccia sotto la visualizzazione zoom d lampeggia. La visualizzazione di calibratura «AutoCal» g ed il led luminoso ad anello 1 si spengono.

Applicare lo strumento di misura sulla superficie da esaminare. Solo a questo punto premere il tasto «ZOOM» 4 e tenerlo premuto. L’led luminoso ad anello 1 è dunque illuminato con una luce verde, appare di nuovo la visualizzazione di calibratura «AutoCal» g, mentre si spegne la visualizzazione

sottostante della funzione zoom d e della freccia.

Spostare uniformemente sulla base di lavorazione lo strumento di misurazione tenendo sempre premuto il tasto «ZOOM» 4 senza sollevarlo e senza neppure modificare la pressione esercitata. Durante la misurazione è necessario che la slitta di guida in feltro 8 abbia sempre contatto con

la superficie.

La visualizzazione di misura f si attiva se si trova un oggetto di legno. Spostare lo strumento di misura ripetutamente sulla superficie in modo da poter localizzare con più precisione l’oggetto di

legno. Passando ripetutamente sulla stessa zona è possibile visualizzare con molta precisione l’oggetto di legno: fintanto che lo strumento di misura si trova sull’oggetto di legno, l’anello 1 è illuminato con una luce rossa e si emette un tono costante. La visualizzazione di misura zoom f raggiunge il massimo delle oscillazioni quando si trova direttamente sopra il centro dell’oggetto di legno. La visualizzazione di misura zoom e non è attiva nel corso della rilevazione di oggetti di legno.

Attenzione: Applicando lo strumento di misura casualmente su un oggetto di legno che si trova nella superficie da esaminare e spostandolo sulla superficie, lampeggiano sia la visualizzazione di misura f che la freccia sotto la visualizzazione zoom d inoltre il LED luminoso ad anello 1 emette

una luce rossa. In questo caso iniziare da capo la misurazione applicando lo strumento di misura su un altro punto della superficie e premere di nuovo il tasto «ZOOM» 4.

Nel corso di operazioni di rilevazione di oggetti di legno in parte si segnalano come oggetti trovati anche oggetti metallici che si trovano in una profondità di 20–50 mm. Per poter distinguere tra oggetto di legno ed oggetti metallici passare alla funzione ricerca metallo (vedere «Rilevazione di

oggetti metallici»). Se in questa funzione si ha ancora la segnalazione di un oggetto allo stesso punto, significa che si tratta inequivocabilmente di un oggetto metallico e non di un oggetto di legno. Per continuare la rilevazione di ulteriori oggetti di legno tornare alla funzione Ricerca legno.

Rilevazione di cavi conduttori di tensione

Lo strumento di misura visualizza cavi con una tensione tra 110 V e 400 V la cui frequenza corrisponda allo standard largamente in uso (corrente alternata con 50 oppure 60 Hz). Cavi di altra natura (corrente continua, maggiore/minore frequenza oppure tensione) vengono visualizzati solo

come oggetti metallici.

I cavi conduttori di tensione vengono visualizzati sia durante una rilevazione di metallo che di legno. Quando si trova un cavo sotto tensione, sul display appare la visualizzazione a. Spostare ripetutamente lo strumento di misura sulla superficie per localizzare con precisione la linea portatrice di tensione.

Passandovi ripetutamente con lo strumento è possibile visualizzare con precisione la linea sottoposta a tensione. Quando lo strumento di misura è molto vicino al cavo (quattro oppure cinque barre nella visualizzazione a), il LED luminoso ad anello 1 lampeggia di una luce rossa ed il segnale acustico ha frequenze veloci.

L’identificazione di cavi conduttori di tensione diventa più facile collegando ed accendendo utenze elettriche (ad es. sistemi di illuminazione, apparecchiature) al cavo che si vuole localizzare. Le linee con 110 V, 230 V e 400 V (corrente trifase) vengono rilevate all'incirca con lo stesso potenziale

di rilevazione.

In caso di condizioni particolari (come ad es. dietro superfici metalliche oppure dietro superfici con un alto contenuto di acqua) non è possibile rilevare con sicurezza cavi conduttori di tensione. Questi settori sono identificabili operando con la funzione rilevazione di oggetti di metallo. Se su una

superficie di dimensioni maggiori si rivela ovunque un valore f, significa che il materiale esercita una schermatura elettrica e la rilevazione di cavi conduttori di tensione non è affidabile.

Linee non conduttrici di tensione possono essere rilevate come oggetti metallici utilizzando la funzione Ricerca metallo. In questo caso non si segnala la presenza di cavi a trefoli (contrariamente ai cavi con conduttori solidi).

Indicazioni operative

Disattivazione del segnale acustico

È possibile disattivare ed attivare il segnale acustico. A tal fine premere contemporaneamente i pulsanti per la rilevazione di oggetti di metallo 6 e per la rilevazione di oggetti di legno 5. In caso di segnale acustico disattivato sul display di visualizzazione appare j.

L’impostazione del segnale acustico resta attiva anche quando si spegne e si riaccende lo strumento di misura.

Marcatura di oggetti

In caso di necessità si ha la possibilità di marcare oggetti trovati. A tal fine, estrarre la matita 11 dallo strumento di misura e misurare normalmente.

Una volta rilevati i limiti o il centro di un oggetto, il punto richiesto può essere contrassegnato attraverso l'apertura per la marcatura 2.

Visualizzazione «AutoCal»

Se la «spunta» a lato della scritta di calibratura «AutoCal» g lampeggia per un lungo periodo di tempo oppure non dovesse più essere visualizzata questo significa che non c’è stata calibratura e che quindi non sarà più possibile misurare in modo affidabile. In questo caso spedire lo strumento di misura ad un punto di assistenza autorizzato per gli elettroutensili Bosch.

Eccezione: Nella funzione rilevazione legno, la visualizzazione di calibratura «AutoCal» g si spegne fino a quando non si pigia il tasto «ZOOM» 4.

Fonte e diritti http://www.bosch-pt.com