Home

.

Dimensione video 

 

I film che desiderate trasferire su VCD, SVCD o DVD, devono avere il formato MPEG ed una speciale risoluzione. La tabella seguente vi aiuta a preparare i vostri video nel modo opportuno.

VCD

SVCD

DVD

DV

DivX

Risoluzione PAL max.

352x288

480x576

720x576

720x576

720x576

Frame Rate video

25

25

25

25

25

Compressione video

MPEG1

MPEG2

MPEG2

DV

MPEG4

Bit rate video

Costante 1.152 Kbps

max 2.600 Kbps

4 a 8 Mbps

25 Mbps

fino a 1.3 Mbps

Tipo flusso dati video

costante (CBR)

variabile (VBR)

variabile (VBR)

costante (CBR)

variabile (VBR)

Compressione audio

MPEG1 layer II

MPEG1 layer II

MPEG2

DV

MP3, WMA

Tipo audio

stereo

stereo o 5+1 ( AC3 )

stereo o 5+1 (AC3+DTS)

stereo

stereo

Bit rate audio

Costante 224 kbps

32 a 384 kbps

192 a 384 kbps

max 1500 kbps

max 192 kbps

Frequenza di campionamento audio

44,1 KHz

44,1 KHz

48 KHz

48 KHz

variabile

Carico CPU

basse

medie

molto elevate

elevate

molto elevate

Qualità del video

media

buona

eccellente

eccellente

ottima

Supporto

CD,CD-R,CD-RW

CD,CD-R,CD-RW

DVD

CD,CD-R,CD-RW

CD,CD-R,CD-RW

Compatibilità lettori DVD

alta

media

totale

nessuna

nessuna

Dimensione file*

10 MB/min.

10-20 MB/min.

30-70 MB/min.

210 MB/min.

1-10 MB/min.

Il file creato dipende dal bitrate utilizzato, che condiziona anche la qualità finale del video compresso. Maggiore è il Bit-Rate, maggiore sarà la qualità delle immagini, ma maggiori saranno anche le dimensioni del file.

P.S. Non esiste il "miglior" Bit-Rate per un film compresso . Esiste il Bit-Rate necessario alle diverse esigenze di ognuno e a seconda delle caratteristiche del film . Una qualità quasi identica al DVD originale, utilizzando una risoluzione di 640x480 (+ ritaglio delle bande nere) sceglieremo un BitRate che va dai 1300 ai 2000, a seconda delle caratteristiche del film. Se invece utilizziamo una risoluzione più bassa, del tipo 576x432 (+ ritaglio), possiamo anche impostare valori più elevati. Utilizzando risoluzioni minori, possiamo guadagnare spazio da utilizzare in un discreto aumento di Bit-Rate e conseguentemente della qualità finale. Va sempre ricordato, inoltre, che impostando un Bit-Rate troppo elevato si rischia di creare un file avi molto "pesante" da riprodurre con i conseguenti tipici problemi di scatti. Se si usa un bit-rate troppo basso il film verrà visualizzato malissimo, con immagini effetto cubetti e scene in movimento sdoppiate.

Nota : Acquisire in formato AVI, significa acquisire e archiviare il filmato in modalità sequenziale di singole immagini senza nessuna compressione ed elaborazione, con una velocità di 25 fps ( frame per secondo ) secondo lo standard Europeo che usa il formato PAL che prevede  una risoluzione video di 720*576.  Per questo motivo un filmato avi non compresso, della durata di 1 minuto, con risoluzione 720x576, può occupare circa 2GB. Questo formato anche se richiede un disco enorme per essere archiviato e può essere letto solo da un computer, non impegna eccessivamente la CPU in fase di cattura, permette enormi vantaggi : video archiviato del tutto identico alla fonte originale, ideale per editing video lavorando sui singoli fotogrammi e ideale come base per comprimere successivamente in qualsiasi formato video.

Acquisire in formato DivX, anche se produce un file sempre con estensione .avi effettua delle operazioni di codifica in standard MPEG-4, dove i fotogrammi vengono compressi in base ad algoritmi che si basano sul principio di ridondanza spaziale e temporale dei singoli pixel. Un minuto di filmato alla massima risoluzione può arrivare massimo 10MB. Chiaramente il video compresso è sempre inferiore a video originale e non è ideale se si vogliono effettuare spesso gli editing video, perchè comporta ogni volta un rendering ( compressione ) del filmato. Inoltre il video compresso non è l'ideale da essere  utilizzato come base per ottenere altri formati video di qualità. Il formato è compatibile anche con i nuovi player.

XVID non è altro che DivX scritto al contrario, usa sempre la codifica MPEG-4 con estensione del file .avi, ma rispetto al codec DivX  permette di impostare più istruzioni multimediali per ottimizzare e sfruttare al meglio la CPU e quindi migliorare la velocità di compressione e la qualità del video finale

Huffyuv è un codec di compressione video di tipo "lossless", ovvero senza perdita di dati e quindi senza perdita di qualità. La codifica Huffyv produce un video di output del tutto identico all'originale con capacità di archiviazione inferiore di 1/3 delle dimensioni dello stesso video avi non compresso. Questa capacità consente di risparmare spazio su disco " 700MB invece di 2GB per 1 minuto di filmato " , di non impegnare eccessivamente la CPU in fase di cattura, editing video senza problemi e ideale come base per comprimere successivamente in qualsiasi formato video.