Home

.

Impianto elettrico 1/6

 

Guida pratica all'impianto elettrico nell'appartamento(1/6)

La lavorazione dell'impianto elettrico nell'appartamento si sussegue con una scansione temporale che deve tener conto dei tempi e dei modi tipici dell'edilizia. Cronologicamente si possono individuare le seguenti fasi di lavorazione:
· Tracciatura dell'impianto sulla parete
· Scanalatura dei tracciati sulla parete
· Posizionamento e muratura delle scatole e cassette di derivazione da incasso
· Posa del tubo
· Muratura del tubo nella parete
· Collegamenti equipotenziali
· Infilaggio dei conduttori
· Collegamento apparecchi
· Cablaggio del centralino di appartamento
· Cablaggio delle cassette di derivazione
· Verifiche e messa in servizio

1. Fasi di lavorazione

Tracciatura - Si tracciano sulla parete i percorsi che dovranno assumere le condutture di collegamento con percorsi che dovranno essere verticali o orizzontali (fig 1.1). Sono da evitare tracciati inclinati salvo nel caso di tracciati che debbano seguire un'eventuale inclinazione della parete o del soffitto. Nel soffitto e nel pavimento le condutture potranno essere posate seguendo percorsi qualsiasi.

Fig. 1.1 - Si tracciano sulla parete i percorsi che dovranno assumere le condutture di collegamento. Le condutture dovranno essere posate nelle pareti con percorsi verticali o orizzontali

Scanalatura - Con martello e scalpello o con appositi attrezzi, seguendo le tracce indicate in precedenza, si pratica la scanalatura delle pareti, ricavando nel muro aperture sufficienti a contenere tubi, scatole e cassette di derivazione (fig. 1.2).



Fig. 1.2 - Si praticano le scanalature sulla parete seguendo le tracce dell'impianto


Posizionamento scatole e cassette
- Si posizionano le scatole portapparecchi e le cassette di derivazione fissandole in modo sicuro nella parete con malta cementizia (fig. 1.3).

Fig. 1.3 - Si posizionano e si fissano saldamente con malta cementizia le scatole e le cassette di derivazione nella parete


Posizionamento tubi - I tubi vengono posizionati nelle scanalature che sono state praticate nella parete per collegare fra loro le varie scatole, cassette di derivazione, punti luce, ecc (fig. 1.4). Le cassette di derivazione sono collegate fra loro mediante tubi collocati a pavimento.

Fig. 1.4 - Posizionamento dei tubi nelle scanalature


Chiusura mediante malta cementizia
- I tubi nelle pareti e nel pavimento sono definitivamente coperti mediante malta cementizia (fig. 1.5).

Fig. 1.5 - Copertura tubi i con malta cementizia

Infilaggio - Dopo aver rifilato i tubi a filo della scatola si infilano i conduttori mediante un'apposita sonda tirafili. Questa operazione deve essere eseguita possibilmente da due persone per evitare che l'isolamento dei conduttori possa danneggiarsi durante le operazioni di infilaggio (fig.1. 6).

Fig. 1.6 - Infilaggio dei conduttori con l'ausilio di un'apposita sonda


Collegamento apparecchi
- Si collegano i conduttori agli apparecchi facendo attenzione a non lasciare sbavature di materiale conduttore all'esterno del morsetto di serraggio. Le spellature devono essere effettuate di misura, con l'accortezza che la parte conduttrice sia completamente inserita all'interno del morsetto (fig. 1.7).


Fig. 1.7- Collegamento e montaggio degli apparecchi sui supporti e fissaggio della placca di finitura


continua...